Informazioni sanitarie

Prevenire l'obesità di mezza età, la sarcopenia

Pin
Send
Share
Send
Send


L'obesità è un eccesso di accumulo di grasso che influisce negativamente sulla salute. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), l'obesità si verifica quando l'indice di massa corporea (BMI) è maggiore di 30.

C'è anche la cosiddetta obesità centrale - questo è quando la circonferenza della vita è più di 102 cm negli uomini e più di 88 cm nelle donne.

Che cos'è la sarcopenia

Il termine sarcapenia deriva dalle parole greche "sarksa" (carne) e "canto" (perdita). Sarcapenia significa perdita di massa muscolare (tradizionalmente - solo con l'invecchiamento, ma recentemente - in tutti i periodi della vita).

Con l'obesità sarcapenica, come già accennato, si verificano contemporaneamente due fenomeni: l'obesità e la perdita di massa muscolare. Il grasso, per così dire, sostituisce i muscoli.

Le persone con obesità sarcapenica non sembrano necessariamente grasse (anche se questo accade). Le persone con questo tipo di obesità sono fisicamente molto deboli, a volte non riescono nemmeno a stringere forte le mani.

Da dove viene l'obesità sarcapenica?

In tutte le persone sane (giovani e adulte), ossa e muscoli crescono in armonia con i cambiamenti di peso. Questo meccanismo fisiologico adattivo può essere indebolito in alcune persone che soffrono di obesità senza un parallelo aumento della massa muscolare e un aumento della forza.

Di conseguenza, le persone grasse possono finire con una forza muscolare troppo bassa rispetto alla loro dimensione corporea.

Gli scienziati stanno prendendo in considerazione diversi meccanismi, che si ritiene contribuiscano allo sviluppo dell'obesità sarcopenica.

Tra questi, si distinguono i processi infiammatori, la resistenza all'insulina, una diminuzione dei livelli di testosterone e dell'ormone della crescita.

A questo si aggiungono sostanziali diminuzione dell'attività fisica o in generale mancanza di esercizio fisico (mancanza di attività fisica), eccesso di cibo, abuso di alcool.

Come è pericoloso?

L'obesità stessa è già un fattore di rischio per cattive condizioni di salute. (malattie cardiovascolari, cancro, diabete), riducendo la capacità funzionale e la qualità della vita delle persone.

La bassa massa muscolare è un rischio di ricovero e morte. Le prove scientifiche suggeriscono che se coesistono obesità e insufficienza muscolare, agiscono in modo sinergico ed esponenziale aumentando il rischio di cattiva salute e mortalità.

Con poche eccezioni, l'obesità sarcopenica si verifica nelle persone anziane.

Come sbarazzarsi dell'obesità sarcapenica?

La perdita di peso e l'esercizio fisico sono i metodi più efficaci per combattere l'obesità sarcopenica. Puoi sconfiggere questa forma di obesità a qualsiasi età, anche se hai più di 80 anni, ma è un lavoro molto duro. Perché?

Innanzitutto, le persone con sarcopenia hanno una massa muscolare troppo bassa. I muscoli (anche a riposo) consumano molte più calorie dei grassi. Si scopre che il consumo di energia nelle persone con sarcopenia è molto basso. E per perdere peso, hanno bisogno di consumare ancora meno calorie rispetto al loro corpo.

Quindi, la loro dieta dovrebbe essere molto ipocalorica e devi aderire a lungo e in modo disciplinato.

In secondo luogo, la dieta dovrebbe contenere molte proteine. Si ritiene che le persone con sarcopenia debbano consumare almeno 1,2 g di proteine ​​per chilogrammo di peso corporeo e un minimo di 25-30 g di proteine ​​per pasto (cioè tre volte al giorno). In linea di principio, le persone con buona salute e appetito non sono molto difficili da mangiare così tante proteine.

Tuttavia, le persone anziane si lamentano molto spesso della mancanza di appetito e generalmente mangiano pochi alimenti proteici (carne, pollame, pesce, latticini a basso contenuto di grassi e legumi).

In terzo luogo, l'esercizio fisico può essere esso stesso un test per le persone con obesità sarcopenica.. Spesso sono fisicamente molto deboli e soffrono anche di affaticamento quotidiano, fisico e mentale.

Queste persone spesso si lamentano del fatto che anche una gita al negozio, che si trova a 50 metri da casa, è una prova di forza. Pertanto, non vanno nemmeno al negozio tutti i giorni, per non parlare dell'attività fisica più intensa.

L'attività fisica e un'alimentazione sana a qualsiasi età sono le condizioni principali per mantenere la massa muscolare, la forza e un peso sano.

Puoi recuperare la massa muscolare e perdere grasso a qualsiasi età.ma più sei vecchio, più sarà difficile farlo.

Ottimale: combatti l'obesità sarcopenica sotto la supervisione di un nutrizionista e di un fisioterapista.

Le cause della malattia

A seconda delle cause della sarcopenia, ci sono:

  • Sarcopenia primaria, che è il risultato dell'involuzione legata all'età del tessuto muscolare.
  • Sarcopenia secondaria. Può svilupparsi per una serie di ragioni, ad esempio con malnutrizione, bassa attività fisica, malattie croniche (tumori maligni, insufficienza epatica, artrite reumatoide). La sarcopenia secondaria è anche nota in pazienti gravi in ​​unità di terapia intensiva.

Processo di sviluppo della malattia

Il meccanismo di sviluppo della sarcopenia è complesso, ma in generale si basa su una diminuzione della sintesi proteica sullo sfondo di un aumento della loro degradazione. Normalmente, una cellula muore per apoptosi (morte cellulare programmata). Ma con la sarcopenia, oltre all'apoptosi fisiologica, vengono lanciati numerosi processi patologici che accelerano la morte cellulare. Pertanto, i miociti sono sostituiti dal tessuto adiposo e i muscoli non possono svolgere appieno le loro funzioni.

Nella progressione della malattia, il cosiddetto "circolo vizioso sarcopenico" è di grande importanza. La perdita di forza muscolare, malattie croniche e dolore portano a una diminuzione dell'attività fisica del paziente e in alcuni casi alla necessità di riposare a letto. Ciò riduce il carico sui muscoli e ne impedisce la rigenerazione. Una diminuzione dell'attività complessiva porta a una perdita di appetito, fino al rifiuto del cibo. Ciò porta a una riduzione dell'apporto proteico dal cibo e all'aggravamento del catabolismo. Pertanto, il circolo vizioso si chiude e la situazione continua a peggiorare.

I seguenti processi svolgono un ruolo chiave nello sviluppo della sarcopenia:

  • Attivazione dell'apoptosi - morte cellulare programmata, in questo caso miociti. I miociti sono una specie di deposito di proteine ​​nel corpo. Con lo sviluppo di una patologia grave, le loro riserve possono essere utilizzate per compensare la situazione.
  • Disturbi ormonali: diminuzione del contenuto di ormoni steroidei sessuali e aumento del cortisolo, un ormone dello stress.
  • Violazione del metabolismo della vitamina D. Potrebbe trattarsi di una riduzione dell'apporto di vitamina D, alterazione del metabolismo dell'ormone D, alterazione della sensibilità del recettore dell'ormone D.
  • Processi degenerativi nel sistema neuromuscolare, che portano a un deterioramento dell'innervazione delle fibre muscolari.

Sintomi di sarcopenia

Il sintomo principale della sarcopenia è una perdita di forza muscolare. Nella fase iniziale, diventa difficile per una persona sopportare il carico che gli è familiare, che si manifesta con il rapido inizio della fatica. Ci vuole più tempo per rilassarsi. Man mano che la patologia progredisce, diventa difficile per il paziente far fronte alle attività quotidiane: camminare, salire le scale, trasportare piccoli carichi e persino fare una pettinatura. Si osserva tremolio dell'andatura, le gambe tossiscono, anche quando si cammina su una superficie piana. Questo è irto di cadute e lesioni, limitazione dei movimenti, che aggrava ulteriormente la distrofia muscolare.

Inoltre, a causa di un malfunzionamento dei muscoli respiratori, si sviluppa la dispnea della genesi mista. Ciò porta ad un aggravamento della stanchezza rapida e crea maggiori rischi per lo sviluppo di polmonite.

Nelle fasi terminali, quando la maggior parte delle fibre muscolari viene sostituita dal tessuto adiposo, il paziente non è in grado di servire se stesso. Ha bisogno di cure speciali.

Obesità sarcopenica - che cos'è?

Il termine "obesità sarcopenica" si riferisce all'atrofia delle fibre muscolari, con una diminuzione della massa muscolare totale, accompagnata allo stesso tempo da un'eccessiva deposizione di tessuto adiposo.

Sarcopenia - letteralmente tradotto come "perdita di carne". Il processo di obesità sarcopenica è associato all'invecchiamento.

Diagnosi di sarcopenia

Lo screening per sospetta sarcopenia comprende metodi diagnostici strumentali e di screening. Allo stesso tempo, viene effettuata una valutazione sia del volume del tessuto muscolare che del suo funzionamento.

Lo screening utilizza la scala di valutazione SARC-F. Questo è un questionario che riflette indicatori come sollevamento pesi, camminare su una superficie piana e scale, cadute “casuali” e la difficoltà di alzarsi dal letto. Ogni risposta corrisponde a un certo numero di punti. Se la loro somma è uguale o superiore a 4, si assume la sarcopenia e vengono prescritti metodi di esame aggiuntivi.

Il metodo più semplice e conveniente per valutare lo stato dei muscoli è calcolare la circonferenza dei muscoli della spalla, che viene calcolata secondo le formule basate sulla misurazione della circonferenza della spalla e dello spessore della piega grassa della pelle. La disponibilità del metodo non si sovrappone ai suoi difetti: bassa precisione diagnostica e soggettività. Pertanto, dopo una diagnosi preliminare, sono necessari metodi di ricerca strumentale che riflettano un quadro oggettivo dello stato del tessuto muscolare.

Invecchiamento e obesità: cosa succede nel corpo?


Con l'età, il corpo umano subisce cambiamenti irreversibili. Questo è un processo naturale e si chiama invecchiamento. Non puoi allontanarti da questo, ma vuoi vivere una vita piena a qualsiasi età. L'obesità sarcopenica è una malattia che porta all'atrofia del tessuto muscolare e allo sviluppo eccessivo del tessuto adiposo, che influisce negativamente sulla salute e sul benessere degli anziani.

Non ci sono dati affidabili sull'eziologia e la patogenesi di questa patologia, ma gli studi hanno rivelato una serie di ragioni per le quali è possibile lo sviluppo di questo tipo di obesità.

Una diminuzione della massa muscolare inizia dopo 30 anni e dopo 60 è notevolmente accelerata. All'età di 80 anni, il volume dei muscoli scheletrici diminuisce di circa il 40%. Ciò si manifesta nell'incapacità di eseguire il normale lavoro, rallentando l'andatura, ecc. Allo stesso tempo, l'inattività aggrava ulteriormente la situazione. L'atrofia muscolare nell'obesità sarcopenica non è visibile all'occhio, poiché il peso corporeo può rimanere lo stesso a causa del fatto che il tessuto adiposo sostituisce il tessuto muscolare.

La ragione della diminuzione della massa muscolare è i cambiamenti ormonali in un corpo che invecchia. Con l'età, il livello di ormoni coinvolti nei processi metabolici, inclusa la sintesi della proteina da cui sono costruiti i muscoli, diminuisce. Questi includono ormone della crescita, corticosteroidi, estrogeni e testosterone.

Gli studi hanno dimostrato che bassi livelli di vitamina D nel corpo degli anziani contribuiscono allo sviluppo dell'obesità sarcopenica. Una quantità insufficiente di tempo trascorso sotto il sole, così come una ridotta capacità della pelle "legata all'età" di produrre questa vitamina, portano alla sua carenza.

Bioimpedenza

La bioimpedansometria è una misurazione della resistenza che si verifica quando una debole carica elettrica attraversa i tessuti biologici. Con il suo aiuto, vengono determinati importanti indicatori come il contenuto della massa magra e della massa magra. Quest'ultimo è uno dei criteri per diagnosticare la sarcopenia.

Possibili rischi: malattie cardiache, disabilità, morte

L'obesità sarcopenica comporta rischi piuttosto gravi per la salute e la qualità della vita. Questa è una malattia del cuore e dei vasi sanguigni, lesioni, disabilità e persino la morte. Il rischio di diventare disabili nelle persone con obesità sarcopenica è 3-4 volte superiore. Ciò è dovuto all'instabilità dell'andatura, a frequenti cadute, che si sviluppano a causa dell'atrofia delle fibre muscolari.

Osservazioni a lungo termine hanno dimostrato che le persone con sarcopenia hanno un rischio maggiore di morte improvvisa del 20% rispetto alle persone con un normale rapporto tra massa muscolare e grasso. Allo stesso tempo, il rischio di morte per malattie cardiache è superiore del 60%. Le donne soffrono di più in questa situazione. Infatti, nella metà femminile dell'umanità, il tessuto adiposo è più anatomicamente espresso che negli uomini e la massa e la forza del muscolo scheletrico sono inferiori rispetto al maschio. Pertanto, le donne sono più colpite dall'obesità sarcopenica.

Come hanno dimostrato gli studi condotti in Corea, le malattie cardiache e vascolari che portano alla morte possono svilupparsi con sarcopenia e obesità come con singole nosologie. Ma con una combinazione di queste due patologie, cioè con l'obesità sarcopenica, questi rischi aumentano significativamente.

Diagnosi e trattamento dell'obesità


Il trattamento dell'obesità negli individui con sarcopenia presenta alcune difficoltà. Combattere il sovrappeso è fondamentalmente un processo laborioso che richiede disciplina e forza di ferro e, con questo tipo di obesità, la situazione è complicata da fattori come l'atrofia del tessuto muscolare, i cambiamenti legati all'età degli organi e dei sistemi e le malattie concomitanti.

Tuttavia, prima di iniziare il trattamento, l'obesità sarcopenica deve essere confermata da metodi di ricerca di laboratorio e strumentali. Questi includono:

Questi metodi di ricerca sono tra i più affidabili, consentono di determinare il rapporto tra tessuto muscolare e grasso.

Il metodo più semplice di esame, in cui viene determinata la forza dei muscoli (molto spesso le braccia) usando un dinamometro. I risultati vengono confrontati con le norme sull'età, se i valori ottenuti sono al di sotto della norma, questo indica sarcopenia.

  • Assorbtiometria a raggi X a doppia energia.

Consente di determinare la massa del tessuto e del muscolo adiposo, nonché la densità del tessuto osseo mediante irradiazione a raggi X su attrezzature speciali.

L'essenza del metodo è determinare la resistenza elettrica dei tessuti. Alcuni tipi di tessuti hanno diversi livelli di conduttività elettrica, il che consente loro di essere interpretati. Utilizzando questo studio, viene determinato il volume dei muscoli e del tessuto adiposo nel corpo.

Il trattamento dell'obesità sarcopenica, come qualsiasi tipo di obesità, si riduce alla nomina di una dieta speciale, all'esercizio fisico, ma ha le sue caratteristiche.

Dieta per l'obesità sarcopenica

Non è così semplice fare una dieta per questa patologia. In primo luogo, la dieta dovrebbe mirare ad aumentare la massa muscolare e, in secondo luogo, a ridurre il grasso corporeo. Ridurre le calorie e ridurre la quantità di cibo assunto in questo caso non salverà la situazione.

Le osservazioni hanno dimostrato che l'uso di una maggiore quantità di proteine ​​con una diminuzione del contenuto calorico totale degli alimenti porta ad un aumento della massa muscolare negli anziani e ad una riduzione del grasso. Mentre la consueta quantità di proteine ​​e una dieta ipocalorica aggravano il decorso della sarcopenia, portando a un'atrofia muscolare ancora maggiore.

Pertanto, la quantità di proteine ​​nei pazienti con obesità sarcopenica dovrebbe essere di 1,5 grammi per chilogrammo di peso corporeo e nelle persone anziane che non soffrono di questa malattia - 0,8 grammi.

Anche il trattamento dell'obesità con sarcopenia deve essere accompagnato da attività fisica. Non importa quanti anni ha il paziente: più il muscolo è attivo, più dura la sua vita. Durante lo sforzo fisico, aumenta la sintesi proteica nei muscoli, che viene utilizzata come materiale da costruzione per il tessuto muscolare. Allo stesso tempo, i medici consigliano di allenarsi per la forza (anaerobica) la sera.

L'obesità sarcopenica è un problema attuale. Con un aumento dell'aspettativa di vita, viene anche riempito l'elenco delle malattie degli anziani.Medici e parenti del paziente e del paziente stesso devono essere preparati per questo. Solo con sforzi congiunti sarà possibile far fronte alle difficoltà che possono sorgere nel processo di invecchiamento e rendere questo processo inevitabile più confortevole.

Metodi diagnostici di radiazione

Questi includono scansioni CT e scansioni MRI. Con il loro aiuto, viene eseguito il calcolo dell'indice muscolo-scheletrico lombare. Per fare ciò, misurare la massa muscolare scheletrica al livello 3 della vertebra lombare. Inoltre, la TC e la RM possono calcolare accuratamente il peso corporeo totale. Questi metodi sono ampiamente usati per diagnosticare la sarcopenia nei pazienti con cancro, poiché già sottoposti a una TAC come parte del controllo del decorso del processo tumorale. Per altri pazienti, l'uso di questo metodo può essere problematico a causa del suo costo elevato e della dose relativamente elevata di esposizione alle radiazioni. Pertanto, è possibile utilizzare altri metodi di ricerca più sicuri ed economici:

  • Absorptiometry a raggi X a doppia energia: viene determinata la massa muscolare di tutti e quattro gli arti e, sulla base dei parametri ottenuti, viene calcolato l'indice muscolo-scheletrico.
  • TC quantitativa periferica: misura il volume dei muscoli su uno degli arti, di solito quello inferiore.
  • Stati Uniti. Utilizzando questo metodo, viene determinato il volume di un muscolo specifico.

Per la diagnosi, una singola misurazione del volume del tessuto muscolare non è sufficiente. È necessario valutare la sua funzione. A tal fine, vengono applicati i seguenti test:

  • Dinamometria delle mani. Il criterio di diagnosi è spremere con un dinamometro manuale per uomini di peso inferiore a 30 kg, per donne di peso inferiore a 20 kg.
  • Determinazione della velocità di camminata mediante un test di 4 metri. Il criterio di diagnosi per entrambi i sessi è una velocità inferiore a 0,8 m / s.

Fasi di Sarcopenia

Quindi, la sarcopenia viene diagnosticata sulla base di tre segni:

  1. Diminuzione della massa muscolare.
  2. Diminuzione della forza muscolare.
  3. Diminuzione della funzionalità (prestazione muscolare).

A seconda della presenza di questi segni, ci sono tre fasi della malattia:

  • Il primo è la preesessia. Con esso, si osserva solo una diminuzione della massa muscolare, senza una violazione dell'attività funzionale.
  • Il secondo - oltre a ridurre la massa muscolare, c'è una diminuzione della forza muscolare.
  • La terza forma grave: ci sono tutti e tre i criteri diagnostici.

Trattamento di sarcopenia

Il trattamento con sarcopenia si basa su tre componenti: un aumento dell'assunzione di proteine, l'uso di farmaci anabolizzanti e l'esercizio fisico. L'obiettivo finale di questo effetto è migliorare la sintesi proteica e inibirne il catabolismo.

Con un'alimentazione normale, circa 50-100 g di proteine ​​vengono quotidianamente forniti al corpo umano e circa 300 g vengono sottoposti a scissione catabolica. Con le malattie o l'invecchiamento, questa cifra aumenta, il che è uno dei fattori nello sviluppo della sarcopenia. Per compensare questo squilibrio, la quantità di proteine ​​consegnate dovrebbe essere 1,2-1,5 g / kg di peso corporeo.

Per questo, è necessario arricchire la dieta sia in termini di contenuto calorico che di valore nutrizionale. Si raccomanda di aumentare il volume di carne, latticini e pesce - manzo, varietà nobili di pesce, formaggi, ricotta, ecc. Non dobbiamo dimenticare i grassi sani.

Tuttavia, dato che uno dei fattori nello sviluppo della sarcopenia è l'anoressia (perdita di appetito), i pazienti possono rifiutare molti tipi di piatti, sperimentando un'avversione nei loro confronti e persino il vomito.

Pertanto, insieme al solito cibo che il paziente può e accetta di mangiare, si consiglia di utilizzare speciali miscele nutrizionali che sono arricchite con proteine ​​di origine vegetale e animale. Inoltre, contiene grassi sotto forma di varie combinazioni di oli, polisaccaridi (carboidrati) e micronutrienti.

Terapia farmacologica

Anche con un grande apporto di proteine ​​con il cibo, la crescita muscolare potrebbe non verificarsi. Questa condizione si chiama resistenza anabolica. Per superarlo, vengono utilizzati farmaci anabolizzanti.

Degli anabolizzanti steroidei vengono utilizzati analoghi sintetici del testosterone. È responsabile della riproduzione e dello sviluppo dei miociti, attiva la sintesi proteica e ne previene la decomposizione.

Oltre agli steroidi, possono essere utilizzati farmaci anabolizzanti non steroidei. Il principale è la levocarnitina. Questo è un amminoacido correlato alle vitamine del gruppo B. È presente in grandi quantità nel tessuto muscolare striato. È un elemento importante per il metabolismo energetico, ha un effetto disintossicante e protegge anche le cellule dall'apoptosi, bloccando la sintesi di ceramidi. Se sono inefficaci, vengono utilizzati analoghi sintetici di ormoni della crescita e farmaci antinfiammatori, inclusi glucocorticosteroidi, progestinici.

Esercizi fisici

Come abbiamo detto sopra, la passività fisica è uno dei principali fattori di rischio per lo sviluppo della sarcopenia. Pertanto, l'attività fisica migliora i risultati del trattamento di questa malattia in combinazione con l'uso di altri metodi (nutrizione proteica, terapia ormonale).

Si credeva che l'esercizio aerobico fosse più efficace. Migliorano le condizioni dei sistemi cardiovascolare e respiratorio e contribuiscono anche al metabolismo del tessuto adiposo. Tuttavia, in pratica, si è scoperto che l'allenamento della forza ha avuto il miglior effetto sulla costruzione muscolare. Con il loro aiuto, è stato possibile ottenere risultati impressionanti, anche in pazienti di età superiore ai 90 anni. Si allenavano nel regime di 15-20 minuti 3 volte a settimana. Allo stesso tempo, sono stati utilizzati esercizi sui principali gruppi muscolari con carico moderato.

Il meccanismo principale di tale alta efficienza è l'attivazione delle cellule satelliti del tessuto muscolare striato a causa della sintesi del fattore di crescita meccano. La risposta ipertrofica si è intensificata con un aumento dell'apporto proteico giornaliero a 1,6 g / kg di peso corporeo.

Tuttavia, va notato che un aumento dell'attività fisica può essere controindicato o eccessivo per i pazienti con gravi malattie croniche. Tuttavia, è altamente auspicabile il rispetto di un'attività fisica minima.

Complicanze e conseguenze della sarcopenia

La sarcopenia è una malattia grave che riduce la capacità lavorativa di una persona, porta alla disabilità, fino al punto in cui priva la capacità di prendersi cura di sé. Se non trattata, nei casi più gravi, sono possibili anche morti. La causa della morte del paziente è l'aumento dell'insufficienza respiratoria e l'interruzione del sistema cardiovascolare. Nei pazienti con malattie croniche o in presenza di patologia acuta grave, la sarcopenia è un fattore sfavorevole che riduce la sopravvivenza globale.

Pin
Send
Share
Send
Send